Anni 50-70
Anni 80-90
Anni 2000

LE ORIGINI E LA STORIA

L’atelier Ofir nasce dalla grande passione e curiosità del Valenzano Alberto Vaccari. Orefice e modellista, si forma inizialmente a Valenza ma agli inizi degli anni Cinquanta si trasferisce giovanissimo a Parigi per ampliare il suo orizzonte, apprendere la finissima arte dei gioiellieri parigini (i quali creavano i loro capolavori quasi esclusivamente in Platino e Diamanti), aprirsi a un gusto più internazionale. Torna nella città natale con una vasta conoscenza dell’alta gioielleria e la volontà di mettersi alla prova. Rafforza la propria competenza prendendo parte a nuove esperienze lavorative: la più significativa è la fondazione della Alberto Vaccari & C.

Il figlio Manuel, fin da bambino impara a conoscere ed amare il lavoro dell’alta gioielleria attraverso gli insegnamenti del padre. Si forma prima all’estero con esperienze specifiche nel campo commerciale e della gemmologia, quindi, sulla base di questa passione/expertise comune tra padre e figlio, nel 1989 nasce Ofir.

La scelta del nome è emblematica: la mitica regione di Ofir, nominata nella Bibbia, è un luogo di favolosa ricchezza e abbondanza, capace di evocare fantasie e desideri di viaggio, scoperta, pietre preziose e gioielli. Tutto ciò che l’Atelier vuole offrire ai propri clienti.

VALENZA

La produzione e gli uffici sono a Valenza in provincia di Alessandria, il distretto più antico e famoso in Italia per la produzione di gioielleria.
Qui è nato l’atelier Ofir e da qui Manuel Vaccari continua orgogliosamente una storia familiare di stile e passione basata sulla maestria degli artigiani orafi, da trent’anni fedelmente legati all’azienda, sui numerosi collaboratori e sulla precisione delle tecnologie impiegate.